E’ scomparso il Generale C. A. GIUSEPPE RICHERO

Generale C. A. Giuseppe Lichero

Generale C. A. Giuseppe Lichero

Il presidente della sezione Ten. Maurizio Arabia e il direttivo esprimono il loro cordoglio per la scomparsa del Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Richero, già Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri dal 4 febbraio 1993 al 12 dicembre 2003.

I funerali si terranno a Roma il 31 marzo alle ore 15, nella Chiesa S.S. Trinita’ di Villa Chigi un via Filippo Machetti, 33.

La carriera del Generale Lichero è iniziata come allievo carabiniere per giungere a ricoprire gli incarichi di vertice dell’Arma e dello Stato. Richero «entrò nell’arma il 18.10.1948, come allievo carabiniere e successivamente quale allievo sottoufficiale. Nel 1952 entrò nell’accademia di Modena e ne uscì due anni dopo con la qualifica di capo corso. Frequentò la scuola di applicazione e successivamente fu destinato al Gruppo Carabinieri di Nuoro e poi a comandare le tenenze di Mortara e di Milano Duomo. Chiamato al comando generale dell’Arma, per tre anni, fu addetto all’Ufficio Ordinamento e Legislazione per poi frequentare i corsi di Stato Maggiore e Superiore di Stato Maggiore. Comandante della Compagnia di Saluzzo rientrò al Comando Generale quale capo ufficio legislazione. Successivamente comandò il Gruppo di Genova, quello di Roma I e la Legione Carabinieri di Torino. Ritornato al Comando Generale ricoprì gli incarichi di Capo reparto, Sottocapo di Stato Maggiore e Capo di Stato Maggiore. Promosso Generale di divisione comandò la divisione Carabinieri Podgora in Roma. Trasferito in ausiliaria con il grado di generale di corpo d’armata, venne nominato Prefetto di 1^ classe e Segretario generale del CESIS (Comitato Esecutivo per i Servizi di Informazione e Sicurezza), incarico che terminò nel 1991. Nominato consigliere della Corte dei Conti, è stato addetto alla IV Sezione Giurisdizionale (pensioni militari), Capo delegazione della Corte dei Conti in Molise, magistrato istruttore al Ministero del Tesoro. Collocato a riposo con il titolo onorifico di Presidente di Sezione della Corte dei Conti, ricoprì per 10 anni l’incarico di Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Nel 2007 è stato nominato Presidente dell’UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia) e, attualmente, ricopre l’incarico di Magnifico Rettore dell’Università dei Saggi “Franco Romano”».

Come Presidente dell’Associazione Nazionale, della quale è socio d’onore, Richero ha dato forte impulso all’informatizzazione e al volontariato sia a livello sociale che di protezione civile.

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi.